Curricolo

 

CURRICOLO VERTICALE ultima revisione 24-11- 20.pdf (comprensivo del CURRICOLO PER L'EDUCAZIONE CIVICA).

Ogni scuola predispone il curricolo, all’interno del Piano dell’offerta formativa, nel rispetto delle finalità, dei traguardi per lo sviluppo delle competenze, degli obiettivi di apprendimento posti dalle Indicazioni Nazionali.

Il Curricolo è il complesso organizzato delle esperienze di apprendimento che una scuola intenzionalmente progetta e realizza per gli alunni al fine di conseguire le mete formative desiderate.

Le Indicazioni Nazionali per il curricolo
Il curricolo si articola attraverso:

  • i campi di esperienza nella scuola dell’infanzia
  • le discipline nella scuola del primo ciclo e nella secondaria di primo grado
  • l’individuazione dei traguardi per lo sviluppo delle competenze

I traguardi per lo sviluppo delle compentenze
Tali traguardi, posti al termine dei più significativi snodi del percorso curricolare, dai tre a quattordici anni, rappresentano riferimenti per gli insegnanti, indicano piste da percorrere e aiutano a finalizzare l’azione educativa allo sviluppo integrale dell’alunno.

 CURRICOLO VERTICALE DAD.pdf 

L’Istituto si muove in un sistema organizzato, connesso e regolamentato, provvisto di piattaforma cloud e di un progetto didattico che preveda l’utilizzo delle nuove tecnologie. La didattica non si svolge solo in presenza, ma trova un suo spazio anche nel cloud, si arricchisce praticando metodi tipici dell’e-learning: project-based, problem-based, flipped-classroom. Si ampliano le modalità per comunicare, per scrivere collettivamente, per rappresentare concetti. Si punta all’educazione per la cittadinanza digitale, affinché gli studenti non siano semplicemente nativi digitali ma anche competenti digitali, includendo nel concetto di competenza la capacità di fruire delle tecnologie in modo consapevole e sicuro, navigando responsabilmente ed efficacemente in rete.  Il CURRICOLO VERTICALE DAD insieme al Piano della Didattica Digitale Integrata e del suo Regolamento, offre un piano su cui progettare una didattica più incisiva ed inclusiva.    

VALUTAZIONE PERIODICA E FINALE DEGLI APPRENDIMENTI DELLE ALUNNE E DEGLI ALUNNI DELLE CLASSI DELLA SCUOLA PRIMARIA

Le Indicazioni Nazionali - come declinate nel Curricolo di Istituto e nella programmazione annuale della singola classe - costituiscono il documento di riferimento principale per individuare e definire il repertorio degli obiettivi di apprendimento, oggetto della valutazione periodica e finale di ciascun alunno in ogni disciplina.

A decorrere dall’anno scolastico 2020/2021 la valutazione periodica e finale degli apprendimenti è espressa, per ciascuna delle discipline di studio previste dalle Indicazioni Nazionali, compreso l’insegnamento trasversale di educazione civica, attraverso un giudizio descrittivo riportato nel documento di valutazione, nella prospettiva formativa della valutazione e della valorizzazione del miglioramento degli apprendimenti. I giudizi descrittivi sono riferiti agli obiettivi oggetto di valutazione definiti nel curricolo d’istituto e sono correlati a differenti livelli di apprendimento.

CRITERI DI VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA.pdf 

Pagina generata il 2022-09-26 11:24:21
SCUOLASTICO: 202208250858
Bootstrap Italia: 1.5.2
Tema: 01